logo

La nostra storia

Alla scoperta di uno storico negozio bassanese

 

Pengo. La casa dalla A alla Z

 

La storia

Tutto è iniziato nel 1953, a pochi anni dalla fine della guerra. All’epoca Amedeo Pengo, originario di Padova, decise infatti di trasferirsi a Bassano del Grappa e acquistare una piccola manifattura di terracotta, situata nei pressi dell’attuale Largo Parolini.

Luisa Didonè, nipote di Amedeo, rappresenta, nel segno della tradizione, una continuità generazionale. Insieme con la mamma Paola, la zia Mariuccia e le cugine Alessia e Angela. Tutte lavorano nel negozio di via Parolini, uno dei punti vendita più noti della città, ormai divenuto esercizio “storico”.

L’intenzione del fondatore era quella di mettersi in proprio. Così trasferì tutta la famiglia, moglie e nove figli, a Bassano, trasformando la vecchia manifattura di terracotta Lozzera in un ingrosso di casalinghi. Un magazzino in grado di coprire le crescenti esigenze di Bassano e dintorni, orientando inoltre l’azione commerciale verso la Valsugana e il Trentino. Amedeo era tipo di ampie vedute e l’idea risultò vincente. All’epoca infatti non sorgevano altre attività di questo genere nel bassanese.

L’azienda, rigorosamente a conduzione familiare, impiegò tutti i figli tranne il maggiore, al quale venne garantita la possibilità di studiare all’università. Sebbene la ditta servisse già inizialmente anche il cliente al dettaglio, dopo alcuni anni si decise di aprire un negozio, allo scopo di differenziare maggiormente la tipologia di vendita.

Nel 1967, alla presenza delle massime autorità cittadine, vennero inaugurati i locali che, in origine, si trovavano sempre lungo via Parolini, ma disposti sul lato opposto della strada. In quel periodo il negozio era strutturato diversamente rispetto a oggi. Non esistendo infatti supermercati e centri commerciali, esso garantiva alla clientela una scelta molto vasta che poteva concernere anche oggetti comuni. Ma, accanto al piatto, alla posata di uso quotidiano o all’assortimento di bicchieri da tavola e da bar, era possibile trovare articoli come porcellane, cristalli di marche prestigiose, oppure vasi e lampadari di Bohemia.

Le esigenze del mercato, la distribuzione di massa e la nascita di negozi specializzati (fenomeno ancora modesto negli anni Ottanta ma che si sviluppa appieno nel decennio successivo), indussero il negozio Pengo ad eliminare gradualmente quei prodotti (quali l’accessorio da bagno o i lampadari), che venivano commercializzati in appositi centri qualificati, curando invece tutto ciò che riguardava il complemento d’arredo (quadri, lampade, ecc.), l’oggetto decorativo e l’oggettistica in genere. Venne invece mantenuto, ma potenziato con un assortimento decisamente ampio, il casalingo tradizionale: posate, piatti, bicchieri, pentole…

Le proposte di vendita vennero adattate al mercato, senza mai rinunciare alla particolarità del punto vendita, che ha garantito sempre una clientela affezionata. Viene offerta un’ampia scelta, che varia dal quotidiano della prima fascia di prezzo fino all’articolo più ricercato per la clientela più esigente.

Oggi

A chi cerca di focalizzare l’immagine del negozio Pengo vengono subito in mente le splendide vetrine, che sfoggiano ricchezza e bellezza: meritano da sole una pausa per ammirarle.

Viene impiegato molto tempo e cura nella preparazione degli allestimenti interni e delle vetrine. Talvolta potrebbero intimidire chi le osserva, suggerendo l’idea di un ambiente esclusivo ma non è assolutamente così. Anzi, viene offerta una vastissima articolazione tanto nelle proposte che nei prezzi con l’intenzione di accontentare tutti.

Ciò che contraddistingue lo “Spaziocasa e Liste nozze” è la consulenza specializzata che, supportata da un’esperienza decennale, è basilare per seguire e consigliare il compratore.

Quando un cliente giunge in negozio con l’intenzione di acquistare un servizio di piatti da mille o duemila euro vuole essere informato sulle caratteristiche e peculiarità del prodotto. Materiali quali il cristallo e la porcellana hanno una storia e una cultura che meritano di essere conosciute.

La lista nozze

Uno dei servizi tradizionali offerti dal negozio Pengo è la lista nozze.

Ormai sono parecchi anni che vengono seguiti i promessi sposi nella preparazione della lista, garantendo il massimo impegno, in tutto e per tutto. Arrivano giovani che non hanno la più pallida idea delle differenze tra i materiali, o dell’esistenza di determinati oggetti. Sono desiderosi di conoscere; per questo vengono assecondati, fornendo loro tutte le informazioni possibili. D’altra parte ogni oggetto, anche quello apparentemente più banale, merita attenzione. La lista viene compilata in base alle esigenze della coppia: ci sono liste che si esauriscono in una sola pagina( le necessità sono minori nel caso in cui i futuri sposi vivano già insieme), oppure liste omnicomprensive destinate a organizzare veramente la casa dalla A alla Z. In ogni situazione si suggerisce agli sposi di offrire comunque la possibilità agli invitati di scegliere tra diversi articoli, anche dai prezzi molto differenziati: dallo schiaccianoci fino al servizio di piatti importante.

I regali di Natale

Un momento particolarmente intenso (a volte frenetico) per il negozio è rappresentato dal periodo natalizio. I locali vengono praticamente rivoluzionati, attraverso la creazione di allestimenti particolari nei quali sono esposte le decorazioni e i classici addobbi. Si possono trovare anche nastri, tessuti e quanto serve ad allestire la tavola per la festa di Natale o per il cenone di Capodanno.

Per fornire un servizio all’altezza della richiesta dato il notevole afflusso, in novembre e dicembre il negozio rimane aperto anche la domenica (pomeriggio).

La scelta è ampia, dal regalo carino e non troppo costoso a quello di una certa importanza, come vasi, coppe o altri oggetti decorativi (eventualmente adatti a raffinati omaggi aziendali).

La cucina

Anche in questo settore il negozio si contraddistingue per la possibilità offerta al cliente sia di trovare un’ampia varietà di oggetti sia di scegliere tra diverse fasce di prezzo.

Negli ultimi anni, inoltre, per assecondare la sempre più diffusa passione per l’arte culinaria, viene offerta ai clienti la possibilità di partecipare a dimostrazioni e corsi di cake design consentendo in questo modo acquisti sempre più consapevoli e mirati alle singole necessità e passioni.